La Natura in Italia

Morfologicamente parlando, l’Italia è un territorio dalle numerose sfaccettature. Vi si può trovare di tutto, deserti a parte: mare, montagne, boschi, campagne, collina, pianura, vulcani, laghi. E’ vero, non vi sono dimensioni “estreme”, ma c’è un po’ di tutto, come in miniatura.

Le piccole dimensioni del paese consentono di attraversarlo in breve tempo, soprattutto se si considerano altri territori molto interessanti dal punto di vista paesaggistico come il Canada, gli Stati Uniti, l’Argentina, le isole dell’Indonesia. Ce ne sarebbero tanti altri, ma questi esempi rendono bene il concetto. L’Italia è un piccolo paese, ma naturalisticamente molto vario e ricco, nonostante le dimensioni.

Per chi ama nuotare o andare in barca

L’Italia, si sa, è una penisola e come tale è quasi interamente circondata dal mare. Lungo la maggior parte delle sue migliaia di chilometri di costa, è possibile farsi una bella nuotata o semplicemente apprezzare il panorama. Quando infatti il mare bacia territori d’altura, il risultato è spettacolare ma anche più angusto per chi desidera raggiungere l’acqua.

Allo stesso modo, tutto il mare che c’è è perfetto per andare in barca e godersi il sole che bacia l’Italia per molti giorni l’anno. La vista della costa dal mare, è altrettanto spettacolare, soprattutto quando in prossimità della riva vi si trovano antiche chiese, castelli, torri d’avvistamento o altri edifici storici.

Non mancano neanche i laghi, che offrono scenari altrettanto affascinanti.

Per chi preferisce le passeggiate o le arrampicate

La penisola italiana è un territorio in cui la montagna rappresenta il 35% del territorio. Essa infatti vede le Alpi settentrionali fare da cerniera con il resto dell’Europa, mentre lungo lo “stivale” si estendono gli Appennini. Non mancano neanche alcuni importanti vulcani tra cui l’Etna in Sicilia e il Vesuvio in Campania, oltre ad altri di cui parleremo sul sito.

Tutti questi territori in altura sono ottimi sia per passeggiate, sia per arrampicate. Quindi, a prescindere se si sia semplicemente degli amanti della natura o della montagna, oppure degli amanti della scalata con attrezzi, troverete da nord a sud numerosi posti interessanti da valutare.

Per chi vive sul sellino

Quando si pensa a qualche posto in cui andare in bici in Italia, viene quasi automatico pensare alle colline toscane. Anche se vi sono molti altri posti in cui godersi una passeggiata in bici (stando attenti ai percorsi e alla percorribilità da parte delle macchine), la Toscana resta uno dei più “gettonati”, così come alcuni territori in Emilia-Romagna e in tutto il centro-nord Italia.

Infatti, in quella zona si può godere di un clima mite durante la primavera e in molti casi anche durante l’estate, oltre che di un territorio ampio e pianeggiante, l’ideale per chi nonostante non sia di livello professionistico, voglia percorrere lunghi tratti senza troppe difficoltà, godendosi la natura e il silenzio.

A questo si aggiunge il nord-est, all’avanguardia per le piste ciclabili a lunga percorrenza e lungo sentieri naturalistici molto interessanti, come quelli presenti in Trentino-Alto Adige.