September 18, 2021
11 11 11 AM
Lo sviluppo tecnologico sta migliorando la produzione di pneumatici
VOLVO: ‘OBIETTIVO DI VENDITA DI 800.000 AUTO ANCORA IN VISTA’
AUDI Q3 COME TEMPORANEAMENTE AVANZATA EDIZIONE PLUS
‘MASERATINA’ LA PRIMA MASERATI CON DIESEL – GUARDA INDIETRO
FACELIFT PER XPENG G3
NUOVO NOME PER IL FUORISTRADA ELETTRICO
NOVITEC FERRARI F8 N-LARGO È INCREDIBILMENTE ESTESA
LA POLITICA TEDESCA DISTRIBUITA ATTRAVERSO LA MASSIMA VELOCITÀ
CHEVROLET VIENE CON NUOVA MONTANA
MERCEDES UNISCE MAYBACH, AMG E CLASSE G INTERNAMENTE
Latest Post
Lo sviluppo tecnologico sta migliorando la produzione di pneumatici VOLVO: ‘OBIETTIVO DI VENDITA DI 800.000 AUTO ANCORA IN VISTA’ AUDI Q3 COME TEMPORANEAMENTE AVANZATA EDIZIONE PLUS ‘MASERATINA’ LA PRIMA MASERATI CON DIESEL – GUARDA INDIETRO FACELIFT PER XPENG G3 NUOVO NOME PER IL FUORISTRADA ELETTRICO NOVITEC FERRARI F8 N-LARGO È INCREDIBILMENTE ESTESA LA POLITICA TEDESCA DISTRIBUITA ATTRAVERSO LA MASSIMA VELOCITÀ CHEVROLET VIENE CON NUOVA MONTANA MERCEDES UNISCE MAYBACH, AMG E CLASSE G INTERNAMENTE

Lo sviluppo tecnologico sta migliorando la produzione di pneumatici

Ogni giorno arrivano nuove tecnologie, una più innovativa dell’altra sotto molti aspetti. Questo facilita la creazione di pneumatici migliori, più precisi, più sicuri e più ecologici.

Pertanto, sono già stati introdotti nuovi modelli, la cui tecnologia porta molti vantaggi in una varietà di aspetti al veicolo.

I pneumatici sono certificati FSC

Ci sono buone notizie per il pubblico che vuole comprare pneumatici Pirelli, dato che il produttore di pneumatici ha ricevuto la certificazione del Forest Stewardship Council. L’associazione riconosce che l’azienda Pirelli rispetta gli standard ambientali richiesti.

Il Forest Stewardship Council ha annunciato che Pirelli, dal momento che stanno producendo tutte le materie prime naturali necessarie, fino alla fabbricazione stessa, proteggere e garantire la diversità biologica del luogo di origine dalla sua piantagione.

Nelle parole dell’azienda, questo è l’inizio del cammino verso il futuro. Tutto questo con l’obiettivo di perseguire la produzione industriale, che fornisce più benefici economici e ambientali.

Nuovi pneumatici speciali per auto elettriche

È di grande importanza sviluppare nuove creazioni che si adattano ai desideri del pubblico e alle esigenze del veicolo. Michelin ha quindi deciso di lanciare un modello di pneumatico dedicato esclusivamente ai veicoli sportivi elettrici.

Ha alcune caratteristiche come il basso rumore di rotolamento, l’alta stabilità e la precisione di guida anche alle alte velocità. Ha anche una rigidità in curva di un totale del 15% in più e, ultimo ma non meno importante, ha un bilancio inquinante C02 neutro, che lo rende un pneumatico ecologico.

Il nuovo pneumatico doveva essere lanciato ad aprile di quest’anno, raggiungendo il pubblico per l’uso. È stato introdotto in una gamma di 16 misure, in grado di spaziare da 19″ a 22″ cerchi.

Il riciclaggio dei pneumatici è usato per produrre cemento

Alla Rice University, gli scienziati hanno cercato il metodo più fattibile per riutilizzare, in qualche modo, i rifiuti che si accumulano ogni giorno. Così, si sono dedicati a trovare un modo per convertire i rifiuti in pneumatici per auto, e quindi ridurre i componenti inquinanti che hanno durante il riciclaggio.

Inoltre, non solo stanno cercando di creare pneumatici da questi rifiuti, gli scienziati stanno anche pensando di utilizzare il materiale riutilizzato per convertirlo in grafene e metterlo in miscele di calcestruzzo per ridurre le loro percentuali.

L’obiettivo è quello di utilizzare meno cemento nella fabbricazione di edifici, costruzioni varie e strade. Per quanto si sa, il calcestruzzo è il materiale più prodotto al mondo, ma è anche il più inquinante, con la sua sola fabbricazione che contribuisce al 9% dell’inquinamento mondiale.

Il grande sforzo che gli scienziati stanno facendo è ammirevole. È necessario iniziare a cercare alternative ecologiche, che non solo riducano le emissioni inquinanti, ma che garantiscano che i rifiuti gettati via possano essere utilizzati in qualche modo benefico e che non continuino a danneggiare l’ambiente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *